laurea

laurea
xx

giovedì 22 novembre 2012

con le buone notizie

Lunedi sera mio marito ha trovato un gattino investito da un'auto.
E' iniziata una pazza corsa alla ricerca di gestire questo micino a cui, nel giro di pochi giorni, è stato asportato un occhio e ha subito un'operazione per suturare il labbro completamente aperto. La difficoltà più grande, però, è la mandibola che sembra rotta ma speriamo sia solo lussata e che fa si che, per ora, il micino venga alimentato con la siringa.

Noi l'abbiamo gestito solo in parte e poi ci siamo rivolti alla associazione animalista di cui faccio parte ma ci sentiamo molto responsabile per questo micetto e credo di avere fatto non meno di 100 telefonate fra tutte le persone che conosco per trovare uno stallo idoneo.
Il micio, infatti, ha la FIV che è l'aids felino. Non è più di tanto un problema ma si trasmette agli altri gatti e quindi deve prenderlo qualcuno che non abbia gatti... e deve essere qualcuno che sa occuparsi di gatti... e nessuno vuole un gatto in questo stato, da imboccare...
Lo dico con certezza perché mi hanno detto tutti NO.

Comunque, la mia associazione è veramente bella e il micio al momento è seguito ed amato sebbene non sia libero che può muoversi cullato e coccolato in una cucina vicino alla stufa come invece meriterebbe.
Ma... nel momento più frenetico, quando mio marito arrivava dal veterinario ed io lo aspettavo trafelata e quindi entravo in auto per recuperare il micio sanguinante rannicchiato nel baule (dopo che aveva provato la sistemazione più idonea in tutti i sedili dell'auto...) ecco che suona il telefono ed era il mio ente.

Non mi da nessuna notizia eclatante, niente di certo, sicuro, tangibile, nessun abbinamento per intenderci... Anzi, la strada è ancora impervia soprattutto in Vietnam che ha dato ben pochi esempi di pratiche in lista 1 sbloccate... ma mi dice che la pratica sta andando benissimo, va tutto davvero bene e dalla provincia sta avanzando e di stare tranquilla e che i tempi che prevedono per la chiusura sono buoni.

Io sono lì con il gatto e l'urgenza e mio marito che cerca di capire anche lui...

E poi metto giù e dico: dice tutto bene e corro dal micio, e parliamo con il veterinario, e inizio le due milioni di telefonate e vado a casa e penso al gatto che sta male, a come mi guardava, a cosa deve avere provato là solo in mezzo alla strada con le macchine che lo schivavano ed era buio e lui aveva male...
...e penso alla nostra pratica in vietnam...
E chiedo alla mia amica se ho capito bene un passaggio e lei mi conferma che esiste 'sto passaggio e che la sua pratica l'ha avuto qualche mese prima dell'abbinamento...

E così poi realizzo un po', solo un po', che forse la ruota sta girando davvero anche per noi.

E poi corro ancora perché a fermarsi uno ha paura.
E tanto non è successo niente ma non sono abituata a buone notizie, sono 3 anni che riceviamo solo notizie negative... tutto fermo...tutto fermo...
e uno impara a reagire alle cattive notizie... non alle buone.

E poi ci si ferma ancora ogni tanto e ci si rende conto che ci si può fermare davvero a viverle le buone notizie.
Con calma e cautela, in punta di piedi, ma ci si può fermare un po' a pensarla con piacere una buona notizia, ogni tanto posso farla uscire dal cassettino e ripetermela e gustarmela e pensarla, e poi la ripongo perché non vorrei mai che si rompesse. Sono fragili, le buone notizie.

2 commenti:

  1. EVVIVA!!!Questa è una super buona notizia!!!Dai sono sicurissima che molto presto il tuo telefono squillerà per l'abbinamento!!!Se mi dici che posso ti mando una mail...
    Edi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma ceeeertoooo che puoi! plotina73#gmail.com

      Elimina